Come fare la pasta frolla alla mandorla

Come fare la pasta frolla alla mandorla

Preparare da sé in casa la pasta frolla per biscotti e crostate è davvero semplice e veloce, come questa variante alla mandorla, inoltre si può anche variare preparandola in diversi modi, al cacao, al cocco, la sablé per il crumble, a proprio gusto e fantasia.

Vediamo ora cosa occorre per preparare  la pasta frolla alla mandorla
Questa è la mia ricetta per la pasta frolla alla mandorla, le dosi indicate sono l’ideale per dei biscotti o crostatine, se si desidera preparare la classica crostata, la misura standard è bene raddoppiarle, se poi avanza, si possono preparare dei buonissimi biscotti, anche il giorno dopo, basta avvolgerla e metterla in frigorifero come indicato .
Una volta preparata avvolgerla nella pellicola per alimenti o come in questo mio video in un sacchetto per alimenti e posizionarla nella parte più bassa del frigorifero e lasciarla 1 ora prima di utilizzarla .
Se si desidera, si può conservare una volta preparata per 24 ore nel frigorifero, resta perfetta, solo più dura, ma a temperatura ambiente basta lavorarla pochi secondi ed è perfetta!

Ingredienti per la pasta frolla alla mandorla
  • 200 g di farina Manitoba
  • 50 g di farina di mandorle
  • 80 g di zucchero semolato
  • 2 tuorli
  • 3 g di sale
  • 1 bustina di vanillina o meglio un cucchiaino di estratto alla vaniglia
  • 140 g di burro

(lasciato a temperatura ambiente circa 30 minuti prima di essere utilizzato, dipende dalle stagioni in cui siamo, in estate bastano 5/10 minuti)

Preparazione della pasta frolla alla mandorla
  1. In una terrina versare la farina Manitoba ed anche quella alle mandorle
  2. aggiungere lo zucchero, il sale, la vanillina o meglio l’estratto di vaniglia e mescolare bene con l’aiuto di una forchetta
  3. al centro creare un buco detto anche fontana e unire i tuorli e il burro
  4. iniziare ad impastare a mano
  5. versare poi sul piano di lavoro e procedere  finché l’impasto non avrà raggiunto una consistenza liscia ed omogenea, dandogli la forma di un panetto
  6. coprire poi il panetto con della pellicola  utilizzata per gli alimenti da cucina o un sacchetto per alimenti  e posizionare nella parte più in basso del frigorifero
  7. lasciare in frigorifero per almeno 40 minuti, consiglio di lasciarla anche 1 ora prima di utilizzarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *