Crema Pasticcera ricetta e metodi di preparazione

La crema pasticcera è la crema più comunemente adoperata in pasticceria, sia che utilizzata per i dolci al naturale, per farcire torte, krapfen, cannoli, bignè oppure unita a panna o altri ingredienti o ancora fritta.

Preparo da anni la crema pasticcera, pur essendo molto legata  a questa ricetta, spesso mi ritrovo a sperimentare altri gusti di creme per farcire i miei dolci, come ad esempio la mia crema pasticcera al caramello, al cioccolato, alla banana, al limone, all’arancia o al Nesquik .

Crema Pasticcera ricetta e metodi di preparazione

Per farcire una torta a 2 strati è consigliabile raddoppiare le dosi indicate

Se poi dovrete fare un budino alla vaniglia, basta mettere 330 g anziché 400 g di latte e porlo una volta tiepido in frigorifero per almeno 3 ore prima di servire, io solitamente lo arricchisco con dei biscotti secchi tipo Oro Saiwa come faceva la mia adorata mamma.

Ingredienti
  • 400 g di latte intero fresco
  • 3 tuorli a pasta gialla
  • 50 g di zucchero semolato 
  • 35 g di maizena (amido di mais)
  • 10 g di burro
  • 1 bacca di vaniglia (incisa al centro)
  • La scorza di mezzo limone grattugiata o intera

Consiglio di non inserire la vanillina nelle crema, ma un cucchiaino di estratto alla vaniglia oppure la bacca o i semi di vaniglia.

Preparazione
  1. prelevare una piccola parte del latte dal totale della ricetta 
  2. il restante latte unire assieme alla scorza del limone e la bacca di vaniglia (incisa al centro) sul fuoco ed appena sfiora il bollore spegnere
  3. in una terrina mettere i tuorli e montare per qualche secondo con frusta a mano va benissimo ed unire lo zucchero e l’amido di mais, aggiungere il latte tenuto da parte e mescolare bene gli ingredienti tra loro
  4. filtrare il latte e versare all’interno della terrina contenente i tuorli , mescolare e travasare nello stesso pentolino dove in precedenza abbiamo scaldato il latte e portare sul fuoco per addensare la crema mescolando continuamente onde evitare che si formino grumi
  5. appena inizierà a bollire, abbassare la fiamma al minimo sempre mescolando ed attendere un minuto prima di spegnere il fuoco
  6. aggiungere il burro, mescolare accuratamente e coprire la crema con pellicola a contatto la superficie per evitare che si formi la crosticina
  7. lasciare intiepidire a temperatura ambiente e mettere in frigorifero fino all’utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *